Formazione

  • 1972 – 1976 analisi personale freudiana con la Dott. ssa Wivie Benaim, freudiana, (Didatta della Società Psicoanalitica Romana), col ritmo di 3 sedute settimanali
  • 1980 – 1988 psicologo, internista per i soggetti afferenti: diagnosi e psicoterapia; per la ricerca scientifica presso Scuole Superiori, Scuole a Fini Speciali di Siena e C. O.N. I. di Tirrenia) presso l’Istituto di Psicologia Clinica dell’Università di Siena (tutor prof. ssa A. Calesti), direttore Prof. V. Lazzeroni, Fac. di Medicina e Chirurgia
  • 1976 – 1985 analisi personale junghiana svolta col Prof. Giuseppe Maffei (Didatta A. I.P. A.) con 2 sedute settimanali
  • 1984 – 1985 percorso personale (Roma) e di gruppo (Roma e Firenze) con il Dott. Barrie Simmons didatta della Società della Gestalt di Roma
  • 1983 – 1985 incontri teorico/clinici con il Prof. P. Watzlawick, il dott G. Autman, il Prof. Meltzer, il Prof.Palacio Espasa
  • con il prof. P. Watzlawick ha partecipato e seguito corsi di formazione terapeutica inerente la “teoria sistemica” e“teoria del paradosso” (Individuale e familiare)
  • dopo colloqui di ingresso (con i Didatti e Professori: D. Fiumara; P. Aite; G. Tedeschi, M. Loriga; A. Carotenuto) sono stato ammesso all’A. I.P. A. sia riguardo la formazione infantile che quella per gli adulti seguendo seminari teoricie clinici con cadenza settimanale per sei anni
  • 1986 – 1988 analisi didattica con il Dott. Piero Pieri (Didatta C. I.P. A.) con 2 sedute settimanali (100 ore)
  • 1989 – 1990 analisi didattica con la Prof. ssa Maria Teresa Colonna (Didatta A. I.P. A.) con 2 sedute settimanali (100 ore)
  • 1989 – 1991 analisi di gruppo per adolescenti e famiglie con supervisore il prof. Francesco Montecchi (primario di Neuropsichiatria Infantile dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma)
  • 1992 – 1993 analisi propedeutica con il Dott. Pier Giacomo Migliorati (Didatta A. I.P. A.) con 2 sedute settimanali (200 ore)
  • Dopo l’Analisi propedeutica ha sostenuto ulteriori cinque esami/ colloquio dopo di cui è divenuto ufficialmenteMembro Candidato A. I.P. A. e quindi Psicologo Analista
  • 1992-1996 analisi di supervisione (didattica) con il Prof. Giuseppe Maffei (Didatta A. I.P. A.) con 1 seduta settimanale
  • 1993 – 1994 analisi didattica con la Dott. ssa Maria Teresa Rufini (Didatta A. I.P. A.) con 2 sedute settimanali (200 ore)
  • 1998 presentazione di due tesi per conseguire la specializzazione in “Psicologo Analista”. Relatori professori: C. Brutti (Perugia), R. Parlani (Perugia), G. Maffei (Lucca) e M. T. Rufini (Roma).
    • teorica: “Psicosomatica e Relazioni familiari col Metodo Patobiografico”
    • caso clinico: “Il caso di Michele”
  • 1998 iscrizione all’International Association Analitical Psycology
  • Ingresso post colloqui nell’ “Associazione Italiana del Gioco della Sabbia (AISPT)” dopo un’analisi personale inizialmente a Zurigo con Dora Maria Kalff (ideatrice della specializzazione e deceduta nel corso della mia analisi) e seguita concludendosi con la dottoressa Andreina Navone (didatta AISPT) a Roma
  • Fino al 2010 supervisioni a cadenza settimanale con il Dott. Giuseppe Maffei (Didatta AIPA)
  • 27-28 settembre 2014 partecipazione a “The Embodied Mind”, un week end di studio con Margaret Wilkinson organizzato da A.I.P.A. e S.P.T
  • 6 dicembre 2014 partecipazione al XXIX Convegno della rivista “Psicoanalisi e metodo” sul tema “La psiche in soccorso della psiche. Verità e dialogo nella cura analitica”, a Lucca organizzato dall’Associazione culturale e scientifica “Materiali per il piacere della psicoanalisi”
  • 10 gennaio 2015 partecipazione all’ Incontro dal titolo “Fondamenti di Psicoterapia analitica” del ciclo “Attualità della psicoterapia junghiana: elementi teorici e supervisione clinica”, a Roma, organizzato da AIPA
  • 27-30 agosto 2015 partecipazione alla 3°European Conference in Analytican Psychology “Encounters, Traditions, Developments: Analysis at the Cultural Crossroads”, a Trieste organizzata da AIPA