Formazione

  • Analisi personale freudiana con la Dott. ssa Wivie Benaim, freudiana, (Didatta della Società PsicoanaliticaRomana), col ritmo di n° 3 sedute settimanali, svoltasi nel periodo compreso dal 1972-1976. 
  • Psicologo, internista dal 1980 al 1988 (per i soggetti afferenti: diagnosi e psicoterapia; per la ricerca scientifica:presso Scuole Superiori, Scuole a Fini Speciali di Siena e C. O.N. I. di Tirrenia) presso l’Istituto di PsicologiaClinica dell’Università di Siena, (Tutor prof. ssa A. Calesti), direttore Prof. V. Lazzeroni, Fac. di Medicina eChirurgia. 
  • Analisi personale junghiana svolta col Prof. Giuseppe Maffei (Didatta A. I.P. A.) con n° 2 sedute settimanali,svoltasi nel periodo compreso dal 1976-1985. 
  • Percorso personale (Roma) e di gruppo (Roma e Firenze) con il Dott. Barrie Simmons didatta della Società dellaGestalt di Roma (1984-‘85). 
  • Ha seguito diversi incontri teorico/clinici con il Prof. P. Watzlawick, il dott G. Autman, il Prof. Meltzer, il Prof.Palacio Espasa (1983-5). 
  • Con il prof. P. Watzlawick ha partecipato e seguito corsi di formazione terapeutica inerente la “teoria sistemica” e“teoria del paradosso” (Individuale e familiare) 
  • Dopo colloqui di ingresso (con i Didatti e Professori: D. Fiumara; P. Aite; G. Tedeschi, M. Loriga; A. Carotenuto)è stato ammesso all’A. I.P. A. sia riguardo la formazione infantile che quella per gli adulti seguendo seminari teoricie clinici (obbligatori) con cadenza settimanale (per sei anni: la durata minima della scuola di formazione). 
  • Analisi propedeutica con il Dott. Pier Giacomo Migliorati (Didatta A. I.P. A.), per un totale di 200 ore (n° 2 sedutesettimanali), svolta nel periodo 1992-3 
  • Dopo l’Analisi propedeutica ha sostenuto ulteriori cinque esami/ colloquio dopo di cui è divenuto ufficialmenteMembro Candidato A. I.P. A. e quindi Psicologo Analista 
  • Analisi didattica con il Dott. Piero Pieri (Didatta C. I.P. A.) per un totale di 100 ore (n° 2 sedute settimanali), svolta nel periodo 1986-1988 
  • Analisi didattica con la Prof. ssa Maria Teresa Colonna (Didatta A. I.P. A.), per un totale di 100 ore (n° 2 sedutesettimanali), svolta nel periodo 1989-1990. 
  • Analisi didattica con la Dott. ssa Maria Teresa Rufini (Didatta A. I.P. A.), per un totale di 200 ore (n° 2 sedutesettimanali), svolta nel periodo 1993-4. 
  • Analisi di supervisione (didattica) con il Prof. Giuseppe Maffei (Didatta A. I.P. A.) al ritmo di una sedutasettimanale, svolta nel periodo 1992-1996 
  • Presentazione di due tesi (una teorica -marzo 1998-) e una di un caso clinico luglio 1998) da me seguito che dovevariprendere l’argomento teorico per conseguire la specializzazione in “Psicologo Analista”. L’argomento teorico equindi clinico è stato “Psicosomatica e Relazioni familiari col Metodo Patobiografico” e “Il caso di Michele”. Tesiseguite dai relatori professori: C. Brutti (Perugia), R. Parlani (Perugia), G. Maffei (Lucca) e M. T. Rufini (Roma). 
  • Iscrizione all’International Association Analitical Psycology, nel 1998. 
  • Ingresso post colloqui nell’ “Associazione Italiana del Gioco della Sabbia” –AISPT - dopo aver sperimentatoun’analisi personale inizialmente, a Zurigo, con Dora Maria Kalff (ideatrice della specializzazione e deceduta nelcorso della mia analisi) e seguita concludendosi con la dottoressa Andreina Navone -didatta AISPT- di Roma. 
  • Analisi di gruppo (per adolescenti e famiglie) per due anni: (1989-91) con supervisore il prof. Francesco Montecchi(primario di Neuropsichiatria Infantile dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma).

In questa sezione

In questa sezione

Dott. Mengheri sui social networks

 

Come sei arrivato a questo sito?

Motore di ricerca - 0%
Link da altro sito - 0%
Parole chiave - 100%
Passaparola - 0%

Voti Totali: 1
Il sondaggio è finito il: 28 Nov 2013 - 10:47